#StopTTIP #D19

#StopTTIP #D19 sono gli hashtag da utilizzare domani, venerdì 19 dicembre 2014, per chiedere modifiche sostanziali e più trasparenza sui trattati commerciali calati dall’alto: il trattato Usa – Europa (TTIP) impatterà su cibo e lavoro e TISA (che coinvolge 23 paesi del Mondo, tra cui l’Europa) ci renderà schiavi dei servizi delle lobby.

La mobilitazione europea contro il trattato commerciale TTIP vedrà come centro della protesta Bruxelles, dove in queste ore sta avendo luogo il consiglio europeo.

Gli obbiettivi del trattato transatlantico, a livello politico ed europeo, sono in sintesi chiari a tutti: più austerità e meno democrazia.

Del resto cosa ci si può aspettare da accordi tra paesi scritti e siglati tenendo all’oscuro la cittadinanza?

Come italiani, semplici cittadini, movimenti e associazioni ambientaliste e di categoria sono particolarmente preoccupati dall’impatto di un accordo selvaggiamente liberista

Il trattato renderà più semplici pratiche che possiamo definire senza ombra di dubbio ambienticide, come l’estrazione di petrolio tramite fracking, la libera circolazione dei combustibili fossili e la privatizzazione dei beni comuni, duramente conquistati, come acqua, energia e welfare.

Contrariamente a quanto si potrebbe credere, il trattato non porterà più lavoro (come avevo spiegato qui), ma di certo lascerà il campo libero alle multinazionali (che potranno ricorrere a un apposito tribunale in caso di contestazione contro gli Stati sovrani) e alla speculazione finanziaria globale.

Cosa possiamo fare domani dall’Italia?

-Aderire a eventi locali #StopTTIP #D19

-Diffondere i volantini via web o cartaceo che si trovano sul sito Stop TTIP Italia

-Utilizzare nel web gli hashtag #StopTTIP #D19

-Firmare la petizione in lingua italiana

Prepariamoci anche a una nuova imminente battaglia, quella contro lo sfruttamento dei nostri dati personali a fini commerciali: questa è la minaccia che si profila dalla lettura dei primi documenti legati all’accordo su commercio e servizi denominato TISA.

WikiLeaks, documento TISA

Passiamo all’azione!

Sempre vostro Mirko Busto – cittadino alla Camera

L’articolo #StopTTIP #D19 sembra essere il primo su Mirko Busto Blog.

FONTE: : http://mirkobusto.net/stopttip-d19/