ODISSEA PER EMPOLESE INFARTUATO A VITERBO: SI PAGA L’AMBULANZA PER TORNARE IN TOSCANA , MA IN NESSUN OSPEDALE DELL’ASL CENTRO C’E’ POSTO

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

Ieri sera un empolese ha avuto un infarto a Viterbo, dove si trovava per lavoro. Necessitava di sorveglianza e cura ma nessun ospedale laziale lo poteva accogliere. Quest’uomo si è pagato l’ambulanza per a Empoli dove ha scoperto che nemmeno la sanità Toscana poteva aiutarlo in tempi civili. È stato parcheggiato nel pronto soccorso dell’Ospedale cittadino per ore, ma né lì né in ogni altro centro dell’ASL Toscana Centro c’era posto per lui: Prato, Pistoia, Careggi, Torregalli erano tutti pieni.

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

Un ennesimo scandalo intollerabile che testimonia il fallimento delle politiche sanitarie PD e, nella parte Toscana, il peggioramento della qualità del servizio sanitario pubblico dovuto alla riforma Saccardi-Rossi. Se questo cittadino ora è finalmente sdraiato sotto osservazione nell’Ospedale di Pontedera lo si deve solo e soltanto alla straordinaria dedizione di servizio di alcuni operatori sanitari.

Senza questi avremmo fatto la figura del Lazio”.



FONTE : Movimento 5 Stelle Toscana

LINK: http://www.movimento5stelletoscana.it/odissea-empolese-infartuato-viterbo-si-paga-lambulanza-tornare-toscana-nessun-ospedale-dellasl-centro-ce-posto/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle