MEDIOCREDITO: SOLDI DEI CITTADINI PER OPERAZIONI A LIVELLO NAZIONALE?

L’ultima volta che Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia Spa si è avventurata verso nuovi orizzonti l’abbiamo pagata cara: cessione di 400 milioni di crediti deteriorati sicuramente al di sotto del 30% del loro valore e numerosi aumenti di capitale in pochi anni. Siamo molto preoccupati per la piega che la banca potrebbe prendere e non capiamo per quale motivo i soldi dei cittadini del Friuli Venezia Giulia debbano essere impiegati a livello nazionale.

Ottenute le autorizzazioni da parte di Banca d’Italia e Banca Centrale Europea, Mediocredito finirà per ampliare la “mission” della banca partecipata dalla Regione Fvg: affiancamento e implementazione delle preesistenti attività creditizie e finanziarie erogate in regione, tra cui il credito agevolato, i finanziamenti a medio e lungo termine, le attività di tesoreria degli enti pubblici, con ulteriori servizi, tra cui in particolare l’accompagnamento delle aziende al mercato dei capitali. L’obiettivo è quello di dare a Mediocredito “un futuro più ampio e ambizioso, anche a livello nazionale.



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia

LINK: http://www.movimento5stellefvg.it/soldi-cittadini-mediocredito/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi