M5S: “Un passo avanti in direzione della trasparenza Ma ora si pensi alle riforme che la Sicilia attende”

“Un passo avanti in direzione della trasparenza, ma ora si pensi alla riforme che la Sicilia attende”. 

È questo il commento del gruppo parlamentare del M5S all’Ars dopo l’ok alla legge che obbliga i deputati regionali a dichiarare l’appartenenza alla Massoneria. E pure – grazie ad un emendamento targato Movimento 5 stelle – i sindaci, gli assessori e i consiglieri comunali e quelli di circoscrizione”.

“Se questo testo è arrivato in aula – afferma la capogruppo Valentina Zafarana –  è anche a causa della carenza di disegni di legge del Governo, che continua procedere al rallentatore.  Definire fallimentare il bilancio di questo esecutivo e di questo Parlamento è un eufemismo  e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ora si cambi marcia, la Sicilia è stanca di attendere”.




FONTE : sicilia5stelle

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi