Liberare la via Emilia dal traffico e puntare sulla mobilità sostenibile

Il Movimento 5 Stelle, una volta in Regione, intende farsi carico dei problemi creati da un sistema di mobilità ancora pesantemente basato sull’uso dell’automobile privata, che porta le strade e le autostrade dell’Emilia Romagna a trasformarsi spesso in autentici gironi danteschi.

Il M5S ha in particolare a cuore la situazione vissuta ogni giorno da tanti reggiani che abitano lungo le frazioni attraversate dalla via Emilia. Abitati come Calerno, Cadè, Cella e altri sono quotidianamente sottoposti ad un asfissiante traffico automobilistico, anche pesanti, che rende invivibili per gran parte della giornata tali frazioni.

Inquinamento acustico, rischi per la sicurezza e soprattutto un elevatissimo smog mettono a dura prova la vita in queste frazioni.

La risposta che il M5S propone è di sviluppare una rete dei trasporti regionale che privilegi il ferro piuttosto che la gomma, potenziando la mobilità ferroviaria esistente e riaprendo stazioni e tratte oggi abbandonate in modo da realizzare un efficiente collegamento su rotaia della regione, venendo incontro alle esigenze dei pendolari che oggi, se non vogliono sottoporsi al quotidiano tedio del traffico automobilistico, hanno come unica alternativa quella di stiparsi in treni spesso pieni all’inverosimile e sottoposti a continui e ingiustificati ritardi anche su brevi tratte.

In quest’ottica sarà necessaria una rinegoziazione con Trenitalia del servizio ferroviario regionale, con particolare attenzione ai pendolari.

Spostare il traffico pendolare sulla ferrovia è l’unica strada per alleggerire il traffico sulla via Emilia.

Sviluppare una vera concorrenza tra operatori nel trasporto pubblico, introdurre nell’intera rete emiliana forme di titoli di viaggio integrati, senza dimenticare l’attenzione da riservare all’incentivazione al rinnovo del parco mezzi esistenti, favorendo la conversione elettrica e ibrida dei veicoli, sono le altre strade che il M5S intende percorrere per realizzare in Emilia Romagna una vera mobilità sostenibile.

I candidati reggiani al Consiglio Regionale

Paola Cardelli, Fabrizio Todaro, Gina Bohne, Gianluca Sassi, Rossella di Monda, Andrea Gizi

L’articolo Liberare la via Emilia dal traffico e puntare sulla mobilità sostenibile sembra essere il primo su Reggio Emilia 5 Stelle.

FONTE: : http://www.reggio5stelle.it/liberare-via-emilia-dal-traffico-puntare-mobilita-sostenibile/