La reticenza dell’amministrazione

Durante l'ultimo Consiglio Comunale del 18 febbraio, come M5S abbiamo presentato una serie di interrogazioni alla Giunta.
Sono pervenute delle risposte (che allego) delle quali vi faccio un breve riassunto:

INTERROGAZIONE SUL CORVO
A seguito della famosa lettera del Corvo abbiamo fatto un accesso agli atti per capire la situazione. Studiando la tempistica della documentazione avevamo chiesto come mai era passato così tanto tempo dalla segnalazione in Procura all'ordinanza di demolizione.
La risposta è stata surreale. Ci hanno risposto affermando che noi avevamo richiesto gli atti e quindi già sappiamo. Ma cacchio, proprio perchè abbiamo richiesto gli atti abbiamo visto questa stranezza, lo abbiamo dichiarato anche nell'interrogazione stessa; e non ci hanno risposto!
Per la seconda domanda (sulla opportunità di nominare un avvocato per tutelare il buon nome del Comune) hanno dato una risposta compiuta. Che si può condividere o meno, ma ha una logica ed un collegamento alla domanda

INTERROGAZIONE SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI SU SUOLO PRIVATO.
In questa interrogazione erano incluse 7 domande. Hanno risposto (ad essere generosi) a due.

INTERROGAZIONE SUL PIANO NEVE
Hanno praticamente giustificato il pagamento di 12 passaggi con sale antigelo – distribuzione compresa -(anche se non verranno effettuati) con il motivo di acquistare il sale per 12 passaggi… Spero vivamente che non abbiano capito la domanda.
Inoltre sostengono che rivolgendosi alla GM il Comune risparmia poichè la GM fa un prezzo inferiore al prezzario del CONSIP. Però non smentiscono il fatto che GM, a sua volta, si rivolge a privati, non avendo operai dipendenti. E faccio fatica a credere che il Comune non possa risparmiare ulteriormente rivolgendosi direttamente a quei privati! E sostengono anche che il Comune risparmia sul coordinamento del servizio, poichè è a carico di GM; ma perchè, allora, nella determina di affidamento scrivono che il Comune supervisionerà il tutto come controllo? L'attività di supervisione del Comune non potrebbe coincidere con il coordinamento?

INTERROGAZIONE SU VIA LE FABBRICHE
Hanno risposto che a breve sarà messo in appalto il secondo lotto. La stessa risposta che ci hanno dato il 5 ottobre 2012, garantendo che entro fine 2012 tutto sarebbe stato a posto. Speriamo bene! Nulla hanno detto in merito alla messa in sicurezza della rotonda. E se qualcuno dovesse subire dei danni a causa della palese pericolosità della rotonda fra via alle Fabbriche e strada Salga, faremo di tutto poichè a pagare siano gli attuali amministratori e non i cittadini.

Che a breve finisca l'arroganza di questi amministratori?{jcomments on}

I commenti sono chiusi.

error: Contenuto Protetto !!!