LA LOTTA AI PRIVILEGI DI CASTA CONTINUA: QUELLA VITA DA NABABBI DEI “SUPER ONOREVOLI” GRAZIE AI SOLDI PUBBLICI

QUELLA VITA DA NABABBI DEI “SUPER ONOREVOLI” GRAZIE AI SOLDI PUBBLICI

Pochi sanno che “solo” 34 deputati hanno l’onore di far parte di una #SuperCasta: per questi soggetti speciali, oltre allo stipendio corposo da parlamentare, è riservata anche l’indennità di funzione, cioè un incarico retribuito con un compenso aggiuntivo (fino a 3.300 euro lordi al mese, ridotti del 30%). Ma non solo: possono contare anche su un contributo per pagare le spese di rappresentanza, pari a 6.500 euro all’anno.

Questo è possibile perché la deliberazione n.7 del 2013 permette ai deputati presidenti di Commissioni (14, tranne il presidente della Vigilanza Rai, il pentastellato Roberto Fico, che ha chiaramente rinunciato) e ai membri dell’Ufficio di presidenza (23, tranne ovviamente i 5 stelle Di Maio e Fraccaro) il rimborso per “spese connesse a doni di rappresentanza e per la personalizzazione degli stessi, colazioni e pranzi di rappresentanza sostenuti presso esercizi pubblici e/o per servizi di catering, spese per il noleggio di autoveicoli, taxi e carburante e spese per l’alloggio nei limiti previsti dalla normativa vigente con riferimento ai viaggi di studio delle Commissioni permanenti”.

Il #M5S ha presentato un ordine del giorno per cancellare questo assurdo spreco di soldi, soprattutto perché, oltre a godere già di particolari benefici ed indennità connessi alla loro funzione, il fine di rappresentanza per questi soggetti risulta essere particolarmente fumoso e atto a prestarsi a facili abusi.

La lotta ai #privilegi di casta continua..



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Tiziana Ciprini : http://www.tizianaciprini.it/la-lotta-ai-privilegi-di-casta-continua-quella-vita-da-nababbi-dei-super-onorevoli-grazie-ai-soldi-pubblici/

VIDEO Luigi Di Maio Presenta I 20 Punti Del Programma Per La Qualità Della Vita Degli Italiani.