LA GIUNTA INTERVENGA SULLE EMISSIONI TOSSICHE DI PCB NELLA NOSTRA REGIONE E LO FACCIA SUBITO

di Mauro Capozzella

Ieri 6 Settembre 2018 ho depositato un’#interrogazione alla Giunta, chiamata a rispondere in merito alle elevate concentrazioni, rilevate nei fumi del camino dell’impianto di #Fanna, di #PoliCloroBifenili #PCB) composti altamente tossici, cancerogeni e interferenti endocrini, messi al bando in Italia già dal 1984. Assieme ai portavoce alla Camera e al Parlamento europeo, Luca Sut e Marco Zullo abbiamo commissionato uno studio all’Ing. Sandro Varnier finalizzato a rapportare i dati sulle emissioni del cementificio misurati dall’ArpaFVG, con la massima tollerabilità umana ai PCB approvata dallo Jecfa, Comitato scientifico internazionale facente parte dell’OMS. I risultati emersi dalla ricerca hanno evidenziato un’esposizione degli abitanti del FVG ad una dose di PCB 50mila volte superiore a quella ammessa dall’#OMS. Ci chiediamo come sia possibile che un ente pubblico abbia permesso che un cancerogeno si diffondesse nell’aria in così alte concentrazioni, mettendo a rischio salute pubblica e ambiente. L’auspicio e quindi quello di una risposta decisa da parte della Giunta regionale, chiamata a intervenire per evitare il protrarsi di quello che potrebbe essere un disastro ambientale per il nostro territorio. Parleremo anche di questo all’evento di Porcia, organizzato dal MoVimento 5 Stelle Friuli Venezia Giulia in programma domenica 9 settembre, nella cornice di Villa Dolfin. Tra i temi affrontati nel corso dei dibattiti in agenda dal mattino alla prima serata il filone ambientale sarà d’attualità alle 17, durante l’incontro con me e i miei colleghi Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo e Andrea Ussai.

Per scoprire la scaletta e gli incontri di “Una regione a 5 Stelle” clicca qui -> http://bit.ly/2M9fToY



FONTE : pordenone5stelle.it

Potrebbe interessarti anche: