La class action passa alla Camera. Avanti per dare sempre più tutele ai cittadini

classactcamer.jpg

di MoVimento 5 Stelle

E’ l’ora dei cittadini! Finalmente, la nostra legge sulla “class action” è stata approvata dalla Camera. Presto, gli italiani avranno uno strumento davvero efficace per far valere i propri diritti di fronte a imprese scorrette, banche e “giganti” di ogni tipo. Per anni, ci siamo battuti per dare ai cittadini questa opportunità di giustizia, impegnandoci al massimo per superare le resistenze di chi ha paura che il popolo possa semplicemente difendersi dai soprusi dei potenti. Adesso, la palla passa al Senato.

Ora siamo a un passo dal traguardo: Davide non sarà più solo contro Golia. E’ un tema che sta molto a cuore al MoVimento. Già nella passata legislatura, avevamo lavorato per dare al Paese una norma simile a quella approvata oggi. All’epoca, malgrado i nostri sforzi, il testo rimase bloccato per colpa del Pd e della Boschi, che si piegarono al volere di Confindustria. L’interesse di qualcuno, evidentemente, era quello di proteggere banche e aziende scorrette. Per noi l’importante è tutelare i cittadini, e con loro chi fa impresa in modo onesto e trasparente.

E’ per questo che la nuova “Class Action” non è rivolta solamente ai “consumatori” ma viene estesa a tutti! La disciplina, infatti, passa dal Codice del Consumo a quello di procedura Civile. E’ un passaggio fondamentale, perché consente a chiunque abbia subito uno stesso danno di fare fronte comune e avviare un’unica causa.

Facciamo un esempio: nel tuo quartiere è stata installata un’antenna che ha fatto male alla tua salute e di tanti altri vicini? Ora puoi unirti insieme a chi ha avuto il tuo stesso problema e fare causa collettiva a chi ha messo l’antenna nociva a due passi da casa tua. Prima questo tipo di azione collettiva non era prevista, perché gli abitanti del quartiere non sono utenti. Un altro esempio, questa volta pensiamo al cittadino-consumatore: hai comprato un’automobile senza sapere che ha un difetto di fabbrica, e come te è successo a migliaia di persone in Italia? Anche in questo caso puoi unirti a chi è incappato nello stesso problema e sostenere una causa collettiva contro la Causa automobilistica.

Quali sono i vantaggi della nostra proposta di Class Action? I cittadini possono scegliere l’avvocato più preparato che ci sia in materia e risparmiare tantissimo su parcelle e spese legali. Essendo in tanti, i costi vengono suddivisi tra tutti coloro che aderiscono alla causa. Inoltre, per un tempo limitato, sarà possibile partecipare all’azione anche dopo la sentenza. In tema di risarcimenti, tra le novità introdotte c’è anche una particolare procedura di recupero “collettiva”. Puntiamo anche a una maggiore efficienza: il giudice competente in questo tipo di processi sarà un magistrato del Tribunale delle imprese. Ciò significa affidarsi a una figura specializzata, velocizzare la causa e non appesantire il lavoro delle sezioni ordinarie. Infine, largo alla tecnologia: con internet, tramite siti appositi, tutti saranno in grado di informarsi velocemente e in modo semplice sui procedimenti in corso.

La Class Action è l’ennesimo promessa messa nero su bianco nel contratto di Governo e mantenuta dal MoVimento 5 Stelle. Lo abbiamo fatto nell’interesse dei cittadini e delle imprese oneste, che potranno lavorare in un mercato leale e meritocratico.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it



FONTE : Il Blog delle stelle

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi