INTERPELLANZA Emergenze sicurezza TORRE DEL GRECO – PERIODO MASSIMO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO e relativi obblighi di manutenzione dei terreni incolti o comunque abbandonati – SICCITÀ – Rischio frane alle prime piogge

Oggetto:   INTERPELLANZA Emergenze sicurezza TORRE DEL  GRECO – PERIODO MASSIMO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO e relativi obblighi di  manutenzione dei terreni incolti o comunque abbandonati – SICCITÀ – Rischio frane alle prime pioggecopia-di-copia-di-nuovo-consiglio-comunale

Sig. Presidente, Sig. Sindaco, assessori, consiglieri e pubblico.
Il sottoscritto LudovicoD’Elia Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle

Visto

  • Che si sta uscendo dall’emergenza incendi, ma ancora non si è totalmente al sicuro, l’estate è ancora lunga, una delle più secche da molti decenni ed il PERIODO di MASSIMO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO non è ancora cessato.

  • Che la siccità di quest’estate, come si è appreso dalla riunione del CONSIGLIO DI DISTRETTO per l’AMBITO DISTRETTUALE SARNESE VESUVIANO che si è tenuta il giorno 4 luglio ( incontro nel quale era assente il comune di Torre del Greco ) ha ridotto  le riserve idriche ad un livello così basso che non si raggiunge da molti anni e quando si è raggiunto era avvenuto a settembre dopo un’intera estate mentre siamo in questa situazione già dai primi di luglio.

  • Che un’area a bosco denudata da un incendio potrebbe mettere in luce frane quiescenti, incisioni torrentizie profonde e altri processi geomorfologici prima nascosti dalla vegetazione, quest’aree saranno più vulnerabili e, se non si interviene rapidamente, potrebbe evolvere con fenomeni di alto rischio –

 

Risultando
pertanto di estrema importanza lo studio di azioni  post incendio rilevamenti geologici e geomorfologici di dettaglio, a cui dare seguito con una progettazione immediata di primo intervento per la mitigazione della pericolosità e dei rischi, tutto questo adesso, non dopo che succedono imprevisti prevedibili, richiede quanto segue :

  • Sono stati fatti controlli  sul rispetto dell’ordinanza  sindacale 679 del 4 luglio 2017 ”DICHIARAZIONE PERIODO MASSIMO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO 2017 DAL 14 LUGLIO 2017 AL 30 SETTEMBRE 2017” ?

  • Come mai l’ordinanza sindacale 679 del 4 luglio 2017 ”DICHIARAZIONE PERIODO MASSIMO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO 2017 DAL 14 LUGLIO 2017 AL 30 SETTEMBRE 2017 è stata fatta solo il 4 luglio quando il Parco Nazionale del Vesuvio la sollecitava già a Marzo?

  • C’è una Mappa dei terreni pubblici e privati da controllare.

  • Il Comune ha adempiuto a tale ordinanza sui terreni di propria proprietà?

  • Quali azioni sono in  programma per intensificare controlli su terreni privati e pubblici?

  • Quali azioni sono in  programma :

    • Per limitare i rischi di una ripresa del fenomeno degli incendi?

    • Come si intende mettere in sicurezza le abitazioni più esposte nell’ipotesi che gli incendi dovessero riprendere?

    • Per prevenire colate rapide di fango e cenere che si presentano in montagna dopo vasti incendi per via della impermeabilizzazione del suolo?

    • Ricordiamo che molte strade di versante dei paesi vesuviani erano antichi alvei, vecchi percorsi preferenziali di impluvi a carattere torrentizio (cioè si riempiono d’acqua con piogge molto intense); tutta la cenere deposta in queste  settimana rischia di scendere  a valle con le prime piogge; bisogna quindi  definire quali sono i punti critici per scegliere le soluzioni migliori.

  • Esistevano le briglie Borboniche il comune è a conoscenza dello stato e della funzionalità di quest’opera? Ritiene possano essere usate o potrebbero invece indirizzare le acque e quindi il fango verso centri abitati in particolare nella zona di via Boccea?

  • Ha contattato la Regione in merito alle azioni che bisogna mettere in campo come comune a seguito dell’esaurimento dei bacini idrici,

Torre del Greco, 27 / 07 /2017                              Cordiali Saluti.



FONTE : MoVimento 5 Stelle Torre del Greco

LINK: http://www.movimento5stelletorredelgreco.it/interpellanza-emergenze-sicurezza-torre-del-greco-periodo-massimo-rischio-di-incendio-boschivo-e-relativi-obblighi-di-manutenzione-dei-terreni-incolti-o-comunque-abbandonati-siccita-rischio-f/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi