Il Presidente Conte mi ha fatto sentire fiera di questo Paese

Durante il dibattito per la fiducia al Governo, da cittadina, prima che da Parlamentare, Giuseppe Conte mi ha fatto sentire fiera di questo Paese.

Ho visto un Presidente rispondere con tono pacato e nel merito ad ogni singolo attacco oppostogli in discussione generale, cosa che i suoi predecessori non hanno mai fatto.

Con garbo ed eleganza ha lasciato interrompere più volte la sua replica da deputati che con tono decisamente meno garbato del suo hanno lamentato “offese gravi al Parlamento” e ha ripreso la parola abbassando i toni dello scontro istituzionale che altri hanno voluto elevare. È rimasto in aula fino alla fine della votazione sulla fiducia e non ha disdegnato di una parola o di un sorriso nessuno.

Dalle ricostruzioni giornalistiche si legge invece un’altra storia, che mi lascia attonita: si parla di gaffe, figuracce, tentennamenti, lapsus imbarazzanti e scontri.

Ma quello che ho visto io ieri è un Presidente del Consiglio che dalle 9 del mattino fino alle 14 è rimasto seduto in silenzio ad ascoltare gli interventi di tutti i deputati. Lo ha fatto con molta serietà, senza smorfie, risatine, pause caffè, senza guardare ossessivamente il cellulare e senza chiacchierare con chi gli sedeva accanto.

Insomma, un grande cambiamento rispetto al passato: niente show di aria fritta colmo di retorica politica ma sostanza, concretezza e rispetto per le posizioni politiche altrui.



FONTE : Fabiana Dadone