GRATTACIELO, BERTOLA (M5S): “UN DIRETTORE INDAGATO E NON RIMOSSO ED IL CANTIERE FERMO DA 4 ANNI. ECCO L’EREDITA’ DI CHIAMPARINO”

Un direttore regionale, ancora in carica, su cui pende la richiesta della Procura di 2 anni e 8 mesi di carcere, un maxi cantiere fermo al palo ed una lunga serie di annunci utili solo a conquistare qualche titolo sui giornali. E’ questa l’eredità della Giunta Chiamparino, dopo 4 anni e mezzo di mandato, sul fronte del grattacielo regionale. 

La richiesta di condanna formulata oggi nei confronti dell’ex presidente della Regione Piemonte Enrietti è fortemente significativa. In questa brutta vicenda tutti gli schieramenti politici hanno pesanti responsabilità: da Bresso a Cota passando per l’immobilismo di Chiamparino. Il grattacielo continua ad essere il più grande monumento all’incapacità della politica piemontese di destra e sinistra. Un simbolo sotto gli occhi di tutti.

Giorgio Bertola, Consigliere regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte