Giulia Di Vita: E ve la chiameranno, ancora una volta, democrazia.

download

Giulia Di Vita – M5S

Dopo questa settimana di orrore, di buono c’è che la situazione e i giochi si fanno più limpidi, Pd e Pdl, come dice qualcuno “dopo anni di fidanzamento si sono ufficialmente sposati”, faranno il governo insieme anche a Scelta Civica mentre la Lega e Fratelli d’Italia si accoderanno, si seguiranno i precetti dei saggi scelti con sorprendente lungimiranza dall’ “ex” Capo dello Stato – guarda caso – proprio tra gli esponenti di Pd, Pdl e Scelta Civica.
Tutti i tasselli sembrano avere incredibilmente un posto prestabilito.
Gli applausi scroscianti in aula, anche quelli fuori luogo (gli applausi alle critiche che Napolitano ha mosso nei loro stessi confronti) sanciscono definitivamente l’accordo con una per-niente-celata gioia e soddisfazione delle parti, le loro scomposte invettive nei nostri confronti, coperte dallo scroscio degli applausi, sanciscono anche il ruolo che hanno assegnato a noi o che madre natura ci ha assegnato, gli unici diversi, gli unici nuovi, gli unici cittadini.All’opposizione restiamo noi, soli. In fondo lo siamo sempre stati (accompagnati in verità per brevi tratti da altre forze politiche) noi soli per Rodotà, noi soli per l’istituzione delle commissioni permanenti, noi soli a chiedere di far lavorare il parlamento, noi soli a pretendere un governo che potesse davvero “ricevere la fiducia”.Siamo all’opposizione da anni, da quando eravamo solo nelle piazze, e non è nemmeno merito nostro, la verità è che è l’Italia intera fuori dai palazzi ad essere all’opposizione.
Nemmeno le batoste elettorali sono riuscite a inviare questo grave allarme alla “maggioranza”. Per loro è tutto un gioco, prassi, accordi, intese, bilanciamenti, esperienza politica.Beh, all’opposizione spetta la presidenza del Copasir (non per prassi ma per legge) e la vigilanza Rai, ma non possono permetterselo, aspettatevi di vedere qualche partito “passare all’opposizione” fingendo qualche grave gravissimo dissidio e vedrete assicurare anche queste due delicate commissioni a rappresentanti di partiti che il 25% possono solo sognarlo.Riferimento: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=240193506123976&id=216116938531633