Così riaccendiamo il turismo a Torino

apppenhtur.jpg

di Chiara Appendino

Arrivare a Torino, scoprire le meraviglie dei nostri monumenti e dei nostri musei, assaggiare un bicerin, un po’ di bonet e poi partire alla volta delle Langhe, del Roero o del Monferrato per emozionarsi davanti allo spettacolo delle colline dai mille colori e accompagnare un piatto di tajarin con un bicchiere di alcuni tra i vini migliori al mondo.

Questo è solo un assaggio dell’esperienza che noi abbiamo la fortuna di poter vivere e conoscere bene e che è in grado di far innamorare chiunque la provi per la prima volta.

Ed è proprio per farla conoscere il più possibile e invitare turisti da tutto il mondo a viverla in prima persona che nasce il progetto della Guide Vert Weekend Michelin Turin Langhe Roero e Monferrato.

➡ 12 mila copie in distribuzione
➡ 10 brochure in inglese e in italiano
➡ 5 Città in cui verrà presentato il progetto.

Sono solo i primi numeri di un’iniziativa congiunta di promozione internazionale messa in piedi dalle ATL Turismo Torino e Provincia e Langhe e Roero, con il contributo della Città di Torino, FONDAZIONE CRT, Sagat e Città di Alba e Bra.

L’obiettivo è quello di far conoscere, al di là di ogni confine, le eccellenze che caratterizzano il nostro territorio e promuovere il turismo in queste zone come un’unica destinazione di viaggio.

Si tratta di un progetto di cui vi avevo già parlato e di cui sono orgogliosa di potervi tenere aggiornati.

Poco meno di un anno fa a Palazzo Civico gli Enti di cui sopra, a cui si aggiunge la Regione Piemonte, firmavano un protocollo di intesa che andava proprio nella direzione che oggi vede un altro punto importante del suo tracciato.

Sei mesi più tardi è partito il road show alla volta di mercati strategici, iniziato da Londra e che nei prossimi mesi toccherà anche Stoccolma – anche grazie alla nuova tratta Blue Air – San Pietroburgo, New York e Cannes. Tutti luoghi con collegamenti diretti verso Torino.

In questi mesi è stato formato il personale e tutte le strutture ricettive delle due aree hanno ricevuto i rispettivi materiali promozionali, anche nell’ottica di organizzare permanenze di qualsiasi durata che potessero coinvolgere entrambi i territori.

Siamo davvero felici di essere arrivati a questo punto, che è a un tempo punto di partenza per noi e, speriamo, punto di arrivo per tanti turisti che porteranno ricchezza sul territorio.

Grazie a tutte e tutti coloro che hanno collaborato

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it



FONTE : Il Blog delle stelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: Contenuto Protetto !!!