Attenti a non gettare altra benzina su 17 milioni di persone, potrebbero davvero incazzarsi

“Siamo al Governo da pochi giorni, il nostro Premier si è presentato in aula proponendo un periodo di pace sociale e di collaborazione con tutti i membri dell’opposizione, pronto all’ascolto e al dialogo con tutti. Pronto a condividere buone proposte, anche le vostre, uniti per cercare di dare un futuro migliore alla nostra povera Italia che voi avete ridotto in macerie. Le vostre risposte in aula sono state fin da subito improntate a promesse di guerra, di battaglia molto violenta e cattiva. Il Pd e i suoi alleati storici di Fi si sono scatenati contro il Presidente del Consiglio con un livore ed una rabbia mal repressa davvero incredibili. Mai sentita prima durante il primo discorso di presentazione alle camere. Si sono sentiti ancora cori di beatificazione per il condannato Berlusconi, renzi e del rio hanno cercato con sarcasmo di mettere in ridicolo il discorso del premier. Morani. Giachetti e Ascani tarantolati. Grasso Bernini e Lorenzin assurdi nei loro interventi. Bonino patetica ecc ecc
Ebbene il M5S da quando è nato ha sempre convogliato la rabbia e le incazzature di milioni di italiani verso metodi di protesta pacifici. Ai nostri V-Day ed alle manifestazioni di piazza, mai un incidente. Abbiamo, anche a fatica gettato sempre acqua sul fuoco che covava sotto la pelle degli italiani.
Ora voi ho la netta sensazione che questa pace sociale non la vogliate, a Roma dicono che quando si ha torto, si grida e la si butta in caciara.
Mentre noi gettiamo acqua sul fuoco, voi appena spodestati dai vostri sacri scranni, con il sacro terrore di perdere i vostri privilegi, state gettando benzina sul fuoco. Una benzina molto pericolosa in questi momenti di tensione sociale. Ci attaccate con la solita scusa della lotta ai fascisti, agli incompetenti, senza neppure aver letto il contratto di Governo. Opposizione forte contro chi vi ha proposto di sedervi ad un tavolo per discutere un progetto, e renzi è andato a dire no da Fazio, non a noi. Farete opposizione durissima contro chi lotta da dieci anni per dare un futuro decente alle generazioni future. Avete avuto più di 150 arrestati, mafia capitale è prosperata col vostro appoggio, hanno avuto condanne per 500 anni di carcere, e ora volete mettere in guardia il paese contro un governo di incensurati. Attenti a non gettare altra benzina perché 17 milioni di persone potrebbero davvero incazzarsi e rincorrervi a pedate nel culo. Pensate davvero al futuro del Paese e non alle solite vostre poltrone. Al prossimo giro le perderete tutte, state sereni.”

del grande Antonio Codari
(ineccepibile come sempre)