ARROGANZA DA FINE IMPERO: DIRIGENTE ANNUNCIATA COME CERTA, MA SELEZIONE PUBBLICA ANCORA IN CORSO …

Stiamo predisponendo un’interrogazione urgente sul caso Calamai. L’ex Direttrice Generale di Careggi è stata indicata in un comunicato ufficiale della giunta regionale come futura Direttrice regionale della Direzione “Diritti di cittadinanza e Coesione sociale” – settore che controlla Sanità e Politiche sociali – nonostante sia ancora in corso la selezione pubblica per l’incarico.

Il comunicato ufficiale della Giunta e le dichiarazioni a difesa di Enrico Rossi sono atti di pura arroganza. In questo periodo da fine impero ormai PD e MdP non si curano più nemmeno delle forme e gettano la maschera: la selezione pubblica è una farsa e l’esito è già stato deciso a tavolino, probabilmente mesi fa, da poche persone. Per questo fa sorridere che Rossi si intesti una scelta nella quale presumibilmente ha pesato come socio di minoranza.

Ma stiamo verificando se abbia commesso l’ennesimo passo falso rivendicandola: ci risulta infatti che la normativa nazionale sia molto chiara sui criteri delle selezioni pubbliche e tra questi non pare ci sia la stima personale di un Presidente regionale.

Presenteremo un’interrogazione urgente per avere risposta al prossimo Consiglio regionale, perché, diversamente da tutti gli altri gruppi in Consiglio, noi abbiamo le mani libere e possiamo alzare la voce davanti a comportamenti come questi che calpestano i presupposti elementari della pubblica amministrazione.



FONTE : Movimento 5 Stelle Toscana

LINK: http://www.movimento5stelletoscana.it/arroganza-fine-impero-dirigente-annunciata-certa-selezione-pubblica-ancora-corso/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi