Ambiente: Di Caro (M5S), rischio disastro ambientale in 5 comuni Agrigentino? Scatta interrogazione parlamentare

Il deputato regionale del M5S Giovanni Di Caro ha presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere “al Governo regionale chiarimenti sul presunto danno ambientale, che sarebbe stato generato in diversi comuni nell’Agrigentino e in particolare ad Agrigento, Aragona, Raffadali, Santa Elisabetta e Joppolo Giancaxio, dove si trova un centro di compostaggio, sotto sequestro e oggetto di indagini della Procura di Agrigento”.
“Come denunciato dai cittadini, dalle associazioni ambientaliste e riportato dalla stampa – dice Di Caro – ho predisposto un atto parlamentare per verificare se sono state adottate misure idonee a scongiurare una presunta ‘nuova terra dei fuochi’ made in Sicily. Ritengo necessario ed urgente predisporre un piano di monitoraggio ambientale del territorio e indagini finalizzate anche a rassicurare ulteriormente la cittadinanza. Chiedo al presidente della Regione e all’assessore regionale al Territorio di mettere in campo i controlli del caso, con l’ausilio delle istituzioni competenti, per verificare lo stato di inquinamento dei luoghi, insieme, eventualmente, a un programma di interventi per la bonifica dell’area”.




FONTE : sicilia5stelle

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi