AMBIENTE, BUSINAROLO (M5S): IL PROGETTO DEL COLLETTORE DEL GARDA SI PUO’ MIGLIORARE

“È possibile rivedere il progetto del rifacimento del collettore del Garda, usando gli stessi fondi già stanziati ma realizzando un’opera più sicura ed ecosostenibile, possibilmente riducendo il finanziamento messo a carico dei cittadini. Le parole del sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo, diffuse attraverso una nota stampa, confermano la posizione che da sempre esprime il Movimento 5 Stelle nell’area del Garda”. Lo afferma Francesca Businarolo, portavoce M5S alla Camera eletta nel collegio Veneto 2.
“Il ministero dell’Ambiente, per voce del sottosegretario ha chiarito che, nell’ambito delle proprie competenze, può analizzare più a fondo il progetto, ancora in fase preliminare, ed eventualmente apportare modifiche, che ci saranno in ogni caso, senza per questo rinunciare ai finanziamenti per le opere di depurazione. Questo chiarimento mette la parola fine alle polemiche strumentali dei giorni passati e chiarisce che si possono ancora mettere in campo delle soluzioni migliorative per garantire l’efficienza economica, la sicurezza delle persone, la sostenibilità ambientale e la salute delle acque del Garda e dei cittadini” conclude la deputata M5S.



FONTE : Francesca Businarolo