Alibaba apre al mercato delle driverless car

Il gigante cinese Alibaba arriva sul mercato delle auto senza guidatore con ritardo rispetto ai rivali Baidu e Tencent, ma afferma che costruirà un intero ecosistema intorno alle auto autonome.

Lo sforzo è guidato da Gang Wang, uno scienziato del laboratorio AI dell’azienda e uno dei 35 Innovatori Under 35 del MIT Technology Review nel 2017.

Non è la prima volta nel settore automobilistico per il colosso cinese, all’inizio dell’anno, infatti, Alibaba ha investito in Xiaopeng Motors, una start-up che sviluppa auto elettriche. Ha inoltre concluso una partnership con la casa automobilistica cinese Saic per costruire veicoli connessi a Internet e alle relative infrastrutture.

Alibaba afferma di avere ambizioni maggiori rispetto ai soli taxi robotizzati. Nel giugno 2016, l’azienda ha lanciato un sistema di “cervello della città” alimentato dall’intelligenza artificiale, a Hangzhou, dove ha la sua sede centrale, per elaborare i dati provenienti dalla mappatura delle applicazioni e aumentare l’efficienza del traffico. Simon Hu, il presidente di Alibaba Cloud, afferma che l’obiettivo finale dell’azienda è quello di produrre un tipo di guida autonoma che utilizzi i dati, in modo tale da integrare completamente i trasporti nelle infrastrutture urbane.

 



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi