Acqua pubblica, la linea del PD: i cittadini non devono decidere

Alla conferenza stampa che si è svolta martedì 29 agosto a Desenzano sul tema della gestione della nostra acqua, in compagnia degli amici portavoce comunali ho denunciato un fatto gravissimo.

Giorni fa ci è pervenuta una lettera della segreteria provinciale del Partito Democratico indirizzata agli amministratori locali. La comunicazione sembra avere il fine di contrastare le mozioni con cui si chiede l’adesione al referendum provinciale proposto dal Comitato Acqua Bene Comune e al quale il M5S ha dato il pieno appoggio. Il referendum vuole semplicemente dare voce ai cittadini su chi dovrà gestire il servizio idrico: il pubblico o il privato, quindi le logiche speculative di mercato?

Una vergogna per l’autonomia degli amministratori.
Una vergogna per il principio di partecipazione costituzionalmente riconosciuto.
Una vergogna per il principio secondo il quale l’acqua è un bene fondamentale, irrinunciabile e sul quale non si dovrebbe lucrare.

Mi auguro che la segreteria del Pd smentisca la paternità di questa lettera e che lo faccia con i fatti, votando a favore dell’adesione al referendum provinciale.

Nel mio intervento, inoltre, ho voluto ricordare tutti coloro che, in piena estate, si sono adoperati per sostenere questa battaglia di civiltà. Dai consiglieri 5 Stelle di tutta la provincia alla società civile che – in pieno agosto, sotto il sole con 40° o porta a porta – è scesa in piazza per raccogliere 106 firme di cittadini clarensi attraverso una petizione popolare. Oppure come hanno fatto i ragazzi di Palazzolo sull’Oglio, Orzinuovi e Cologne, che hanno protocollato una richiesta nei corrispettivi Comuni e che continuano a tenere il fiato sul collo delle Amministrazioni per difendere un bene che appartiene a tutti noi.

Un grazie va anche ai nostri portavoce Andrea Spiller (Desenzano Del Garda), Gianluca Gorlani (Bedizzole), Andrea Paccagnella (Padenghe) e Rossella Magazza (Lonato) presenti alla conferenza stampa.

Sicuramente mi sarò scordato di qualcuno, ma sappiate che vi ringrazio tutti, uno ad uno, perché siete degli eroi invisibili ma tangibili.

Forza!

La comunicazione inviata dalla segreteria provinciale del Partito Democratico.

Download (PDF, 36KB)

La conferenza stampa di martedì 29 agosto 2017 a Desenzano Del Garda.

La mia battaglia alla camera per l’acqua pubblica: guarda la playlist.

banner-de-masi-lavoro-2025-ebook-libro

L’articolo Acqua pubblica, la linea del PD: i cittadini non devono decidere sembra essere il primo su Claudio Cominardi.



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Claudio Cominardi : http://www.claudiocominardi.it/acqua-pubblica-lappello-del-pd-cittadini-non-devono-votare/

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi