Zafarana: “Riscossione territorio di guerriglia della sgangherata maggioranza. Si tutelino il servizio e i dipendenti”

“Riscossione è ormai da troppo tempo il terreno di guerriglia di questa squinternata maggioranza, col risultato che il governo è immobile e non si capisce più cosa voglia fare”. Lo afferma la capogruppo del Movimento del M5S all’Ars Valentina Zafarana a margine della seduta d’aula a Palazzo dei Normanni.   

“L’immobilismo di Musumeci in questa vicenda è inaccettabile – spiega Zafarana – col risultato che a farne le spese sono il servizio ed i dipendenti, che vanno assolutamente tutelati. Il governo naviga a vista, gioca a scaricabarile con l’esecutivo, probabilmente perché tira a campare fino alle prossime elezioni europee. Non è che anche su questo terreno il presidente punta da farsi commissariare da Roma?”

Sulle nomine del cda le deputate Elena Pagana e Gianina Ciancio denunciano il tempo perso della maggioranza, “che ha temporeggiato confidando nell’assenza dell’opposizione. “Noi – dicono –  abbiamo deciso di bocciare le nomine a seguito di una valutazione di opportunità”.

 




FONTE : sicilia5stelle

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi