Vtp, Cozzolino (M5S): «Regione complice di un raggiro»
Vtp, Cozzolino (M5S): «Regione complice di un raggiro»

Vtp, Cozzolino (M5S): «Regione complice di un raggiro»

da Vvox

Emanuele Cozzolino, deputato veneto del M5S, attacca la Regione nell’ambito della privatizzazione di Vtp, la società delle crociere le cui quote sono state messe in vendita dall’Autorità portuale. «La Regione è complice di un raggiro», afferma Cozzolino, intervistato dalla Nuova Venezia. La finanziaria regionale Veneto Sviluppo ha già esercitato il diritto di prelazione sulle quote, su cui però pende un accordo con le principali compagnie internazionali di crociera, riunite nel consorzio Venezia Investimenti srl. Il piano industriale presentato da Veneto Sviluppo è infatti firmato anche da Costa Crociere, Msc, Royal Carribean e dalla Save di Enrico Marchi, la società che gestisce l’areoporto Marco Polo.

I pentastellati vogliono impugnare gli atti e promettono battaglia su quella che definiscono «una nuova campagna di finanziamento per nuove elezioni». Entrando nel merito, «La legge non prevede l’ausilio del diritto di prelazione nei bandi di gara ad evidenza pubblica», spiega Cozzolino, «perché mina la libera concorrenza sul mercato e getta ombre sulla legittimità della stessa procedura». «Chiediamo alla Regione e al Porto di spiegare cosa è successo – si legge in un comunicato dei grillini – altrimenti toccherà come sempre ai posteri raccogliere i cocci do questa ennesima disgregazione di bene pubblico. Noi non staremo a guardare».



FONTE : Emanuele Cozzolino