VECCHI SI SI CONFRONTI CON LA SUA INADEGUATEZZA INVECE DI ACCUSARE IL M5S
VECCHI SI SI CONFRONTI CON LA SUA INADEGUATEZZA INVECE DI ACCUSARE IL M5S

VECCHI SI SI CONFRONTI CON LA SUA INADEGUATEZZA INVECE DI ACCUSARE IL M5S

Il sindaco dovrebbe ammettere quanto non sta facendo ma accusa noi che pure abbiamo presentato e votato molte proposte e fatto quello che fa ogni opposizione: fare la pulci a chi governa.

Il sindaco Luca Vecchi dopo due anni dall’insediamento dovrebbe fare un bilancio del suo mandato ma si preoccupa di accusare il M5S di essere d’ostacolo al suo mandato. Che sarebbe come dire che un autista di un autobus, nonostante sia lui alla guida, accusi il controllore di portare il mezzo fuori strada.

Il MoVimento 5 Stelle di Reggio si è dimostrato propositivo numerose volte nel consiglio comunale e fuori, a partire dall’iniziativa “1000 alberi” dello scorso anno (che verrà replicata anche nel 2016 ed a seguire) e che é stata citata nel bilancio ambientale dell’amministrazione.
Il MoVimento per suo carattere ha anche votato a favore di diverse delibere e mozioni di maggioranza sensate e corrette proposte dall’amministrazione come “Reggio Respira” e il bilancio FCR, una delle poche realtà della gestione pubblica che ha chiuso in positivo il proprio bilancio. Siamo stati al fianco di chi governa anche nel contrastare la ludopatia e in tante altre proposte anche da noi avanzate su risparmio energetico o mobilità sostenibile. Abbiamo votato a favore di proposte per la cultura (vedi l’ultima ad aprile su Regium Lepidi) e per la legalità (poi disattese da chi governa).

Non solo, ma abbiamo proposto numerose mozioni di interesse cittadino e proposte dagli stessi reggiani. Sono invece oltre 40 gli atti di modifica e proposta legati ai bilanci.  Questo in due anni di mandato. Per citarne alcune, quella su via Veneri; su via Turri e sul Natale Sicuri proposto nel 2015, oppure altre a favore della mobilità alternativa ed il risparmio energetico e le fonti rinnovabili . Tutte mozioni proposte dal nostro gruppo e approvate dalla maggioranza. Ma di cui non si è fatta realmente carico ma lasciandole chiuse nel cassetto.

Il MoVimento 5 Stelle é in minoranza, non governa questa città, ma essendo in quella parte dell’emiciclo che viene definita per prassi di opposizione, ha soprattutto un compito ispettivo nei confronti dell’amministrazione comunale.
Compito che viene prontamente ostacolato da quest’ultima: basta ricordare i numerosi accessi agli atti che ormai da 4 mesi, dopo infiniti rinvii e proroghe, attendono delle risposte concrete.  O le interrogazioni fatte al sindaco e al dirigente Magnani che attendono risposta da quasi 3 mesi; o le commissioni consiliari richieste ufficialmente e mai convocate. Chiedemmo una commissione per analizzare gli appalti pubblici nella commissione 6^ “Cultura della legalità” a seguito di Aemilia. Commissione in cui alla fine si è parlato dell’uniformità di tendaggi e fioriere di via Roma.

Comprendiamo che il sindaco Vecchi vorrebbe una controparte politica silente , asservita o totalmente inesistente come la Lega Nord di Vinci quasi mai presente nelle votazioni in consiglio comunale, ma così non è.  Il MoVimento 5 Stelle porta in consiglio proposte concrete per la cittadinanza che prontamente vengono disattese dalla maggioranza. Oltre a ciò  mettiamo in atto un compito ispettivo fondamentale per la trasparenza delle istituzioni.

Il sindaco Vecchi la smetta di dire di guardare il suo dito quando la “Luna” della sua inoperosità e inefficienza è grande all’orizzonte.

Ivan Cantamessi
a nome del  gruppo  MoVimento 5 Stelle Reggio Emilia in consiglio comunale




FONTE : Reggio Emilia 5 Stelle