UNA RIFORMA SANITARIA COSTRUITA CON I CITTADINI
UNA RIFORMA SANITARIA COSTRUITA CON I CITTADINI

UNA RIFORMA SANITARIA COSTRUITA CON I CITTADINI

Articoli

Scritto da Segreteria M5S – 10 Maggio 2016

M5S CONFERENZA STAMPA SANITA' 10.5.2016

«A un anno e mezzo dall’approvazione della riforma sanitaria voluta dalla Serracchiani continuano le proteste dei cittadini e dei comitati presenti su tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia. Questa legge è stata calata dall’alto, è stata scritta in fretta ed è frutto di una spartizione politica dei poteri che nulla ha a che fare con la  volontà – professata solo a parole dalla giunta regionale e dalla maggioranza di centrosinistra – di “mettere il cittadino al centro”. L’esempio più lampante è la distribuzione territoriale delle Aziende che non coincide con i percorsi di salute della popolazione. Una soluzione assurda che sta mettendo in crisi anche dal punto di vista burocratico le nuove Aziende per l’Assistenza Sanitaria». Andrea Ussai, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, ha introdotto con queste parole la nuova proposta di legge del M5S in tema di sanità presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa.

 

«Su sollecitazione di tanti cittadini, degli attivisti del MoVimento 5 Stelle che partecipano al Gruppo di lavoro Salute e, in particolare, del meetup di Gemona, abbiamo deciso di proporre una “Riforma sanitaria costruita dal basso” da creare assieme ai cittadini e agli operatori della Sanità. Si tratta – ha spiegato Ussai – di una proposta alternativa alla riforma sanitaria targata Serracchiani».

«Sulla piattaforma on-line Rousseau (https://rousseau.movimento5stelle.it/) abbiamo pubblicato un testo comparato che riporta da un lato la normativa regionale vigente e a fianco i nostri emendamenti, frutto di precedenti confronti sul territorio, già proposti dal MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale durante la votazione della riforma della Sanità regionale. Emendamenti – ha sottolineato il portavoce del M5S – chepotranno essere migliorati e incrementati da chiunque vorrà dare il proprio contributo. Sarà sufficiente, infatti, registrarsi sulla piattaforma Rousseau per contribuire alla scrittura di questa proposta di legge da casa propria, condividendo idee e informazioni in rete. I meno tecnologici, invece, potranno contattare i gruppi locali del M5S ai banchetti o presso i diversi meetup del Friuli Venezia Giulia».

«L’obiettivo successivo – ha concluso Ussai – sarà quello di presentare in Consiglio regionale una legge di iniziativa popolare o consiliare che sostituisca l’attuale normativa vigente. Vogliamo strappare la Sanità dalla rete degli interessi politici e mettere realmente il cittadino al centro».1010

<!–

end of .navigation –>



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia