Un nuovo inizio

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

Questa settimana è iniziata con due avvenimenti importanti, abbiamo completato la squadra di governo e il Ministro del Lavoro, Luigi di Maio è venuto in aula per un informativa urgente sui luoghi di lavoro.
Alla luce dell’ultima drammatica morte avvenuta nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente, Di Maio definisce “devastanti” i numeri dell’Inail, che si configurano come un vero e proprio bollettino di guerra.
Nei primi quattro mesi del 2018 sono stati 286 i lavoratori morti sul lavoro, con un incremento del 9,2% rispetto allo stesso periodo del 2017. I morti a oggi sarebbero oltre 300, una media di 2 persone ogni giorno e purtroppo il dato reale potrebbe essere addirittura piu’ alto, considerando i lavoratori non tutelati dall’Inail. Non è però con più leggi che si tutelano i lavoratori, ma potenziando i controlli e ridurre la burocrazia di chi le applica.
E proprio in virtù di questo nuovo percorso politico è stata annunciata l’assunzione di nuovi mille Ispettori.

In diretta ora dalla Camera dei Deputati

Pubblicato da Luigi Di Maio su giovedì 14 giugno 2018

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

 

Sempre il nostro Ministro del Lavoro, Luigi di Maio dichiara l’ arrivo del:

#DECRETODIGNITÀ ⭐⭐⭐⭐⭐

Il decreto avrà quattro punti fondamentali:
1.Per le imprese elimineremo lo spesometro, redditometro e studi di settore. L’era della martirizzazione degli imprenditori è finita. Ora gli imprenditori avranno lo Stato dalla loro parte.

2. Disincentivare le delocalizzazioni: chi prende fondi pubblici non può andare all’estero. Se lo Stato ti dà una mano il lavoro lo devi creare in Italia e devi dare lavoro ben retribuito e tutelato ai lavoratori italiani.

3. Lotta alla precarietà. Il Jobs Act è andato nella direzione dell’eliminazione di diritti e tutele, noi faremo esattamente l’opposto.

4. Stop alla pubblicità del gioco d’azzardo, la ludopatia è ormai una piaga che ha segnato profondamente migliaia di famiglie italiane e intendiamo sanarla in maniera risoluta. Così come è vietata la pubblicità delle sigarette, sarà vietata quella del gioco d’azzardo. Entrambi nuociono gravemente alla salute dei cittadini.
Sono quattro punti fondamentali da cui è necessario partire per ristabilire un principio che in questi anni è stato calpestato: il cittadino al centro. Infine nella legge di bilancio di quest’anno si dovrà avviare il fondo per il reddito di cittadinanza in modo da renderlo operativo il prima possibile. Non è possibile che ci sia gente che non riesce a campare mentre c’è chi percepisce pensioni d’oro e vitalizi.

 



FONTE : Azzurra Cancelleri

LINK: http://www.azzurracancelleri.it/un-nuovo-inizio/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle