Trasporti: Nuovi fondi per gli attraversamenti semaforizzati dei comuni pugliesi

Entro il 31 ottobre i Comuni pugliesi possono presentare progetti per adeguare gli attraversamenti semaforizzati alle esigenze dei non vedenti. Scagliusi (M5S) invita le Amministrazioni a partecipare al Bando che stanzia circa 600mila euro. Con un Comunicato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 223 del 25 settembre 2018, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha avvisato che la Direzione generale per la sicurezza stradale ha emanato il “Bando per il finanziamento a favore dei comuni per la realizzazione di attraversamenti semaforizzati adeguati alle esigenze dei non vedenti, per un importo complessivo di 595.106 euro.

Al bando, da ripartire tra i progetti ritenuti idonei ed utilmente collocati in graduatoria ed entro i limiti massimi di finanziabilità previsti, possono partecipare i comuni interessati, i quali dovranno assicurare una quota di cofinanziamento almeno pari al 30% del valore degli interventi proposti. “Gli interventi proposti dai comuni per accedere al finanziamento dovranno essere corredati da un’accurata analisi che evidenzi tutti gli aspetti quantitativi e qualitativi delle soluzioni proposte, degli impianti semaforici oggetto degli interventi, ovvero dei siti presso i quali posizionare gli impianti di nuova implementazione, delle scelte e dei criteri adottati per la determinazione delle soluzioni prospettate, anche in riferimento all’eventuale riprogettazione e modifica della mobilità territoriale di riferimento (quartiere, intero comune ecc.).

I finanziamenti saranno assegnati alle proposte che risulteranno più coerenti con gli obiettivi ed i contenuti indicati nel bando in relazione ai parametri di valutazione espressi. Il termine di presentazione delle domande scade alle ore 12:00 del 31 ottobre 2018. La graduatoria resterà vigente fino al 31 dicembre 2021.

Mi auguro che tanti Comuni pugliesi colgano questa opportunità per abbattere le barriere architettoniche, ancora presenti in maniera copiosa nelle nostre città, sia per i residenti che per colmare il gap rispetto alle esigenze dei cittadini più bisognosi. Da non sottovalutare la necessità di adeguare le nostre città agli standard richiesti, vista la forte vocazione turistica del nostro territorio. I fondi ci sono adesso tocca ai Comuni presentare progetti seri che vengano portati a termine.

FONTE : Emanuele Scagliusi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi