Testamento biologico, il M5S rilancia la discussione sulla piattaforma Lex
Testamento biologico, il M5S rilancia la discussione sulla piattaforma Lex

Testamento biologico, il M5S rilancia la discussione sulla piattaforma Lex

La piattaforma Lex sia sempre più un laboratorio di buone pratiche e anche i cittadini umbri iscritti al M5S partecipino attivamente alla discussione sulla proposta di legge relativa al testamento biologico, appena depositata.

E’ l’invito che faccio al “popolo” penta stellato umbro rispetto alla proposta di legge sul testamento biologico che il Movimento 5 Stelle ha depositato sulla piattaforma Lex.

Questo testo non ha nulla a che vedere con l’eutanasia o con il suicidio assistito. Nella nostra formulazione, l’atto del testamento biologico non sarà obbligatorio. Il M5S intende ribadire attraverso questa proposta di legge il suo totale rispetto per la libertà di scelta degli uomini e delle donne. Per il M5S la premessa fondamentale è che debba essere consentita ai cittadini la piena libertà di scelta del proprio corpo e della propria vita. Auspichiamo la massima partecipazione alla discussione, perché il tema non può più essere eluso.



FONTE : Filippo Gallinella