STUDIO DEL CENTRO STORICO IN MANO AD UN’AMMINISTRAZIONE DI IMBRANATI
STUDIO DEL CENTRO STORICO IN MANO AD UN’AMMINISTRAZIONE DI IMBRANATI

STUDIO DEL CENTRO STORICO IN MANO AD UN’AMMINISTRAZIONE DI IMBRANATI

1069815_148553888678543_924990168_n

Roba da non credere!

Al 2° punto dell’Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale di Grotte convocato per il 20 maggio 2016 leggiamo esterefatti:                                      “Approvazione dello studio di dettaglio per il recupero del patrimonio edilizio di base del centro storico – L.R.S. n° 13 del 10 luglio 2015“.
Una svista o un marchiano errore frutto del solito imperdonabile pressapochismo dell’Amministrazione Comunale di Grotte, entrata ormai nella storia per le goffe vicende “viareggine” che  hanno fatto sorridere i senatori della repubblica e mezza Italia?

Ma cosa è successo?  Lo spieghiamo meglio.

Lo scorso 30 aprile apprendiamo, grazie al quotidiano locale grotte.info, che è stato redatto lo “studio di dettaglio” per il rinnovo del patrimonio immobiliare del centro storico di Grotte, ai sensi della Legge n. 13 del 2015: Studio di dettaglio che ha già avuto i pareri dalla Soprintendenza e dall’ufficio del Genio Civile di Agrigento in conferenza di servizi.

Il Sindaco Fantauzzo specifica che è <<un progetto che può innescare, un circolo virtuoso per Grotte, per i suoi abitanti e per i lavoratori del settore edilizio>>. Bene. Allora aspettiamo di capire cosa prevede questo decantato Studio, non fosse altro per sapere se in esso si è materializzata la promessa elettorale di far costruire “villette” nel centro storico.

Abbiamo quindi spulciato l’Albo Pretorio online, sia nel vecchio sito internet ancora online, sia nel nuovo sito istituzionale del Comune di Grotte ma del “verbale della conferenza di servizi e dello studio di dettaglio” nessuna traccia, quando invero per legge  dovevano essere pubblicati prima ancora di portarli in Consiglio Comunale per l’APPROVAZIONE.

Anche perchè, per l’art.  3 comma 2 della L.R. 13/2015, durante i 30 giorni di pubblicazione i cittadini hanno diritto di fare le proprie eventuali osservazioni od opposizioni.

Ma nonostante la mancata pubblicazione, fatto questo grave, però qualcosa siamo riusciti a carpire. Nel quotidiano online grotte.info è  pubblicata, oltre ad alcune foto di scorci del nostro centro storico, l’immagine della planimetria dello “studio di dettaglio”.  L’occhio attento di molti tecnici locali, ha subito portato alla memoria la variante commissionata dall’allora Commissario Straordinario La Mattina, perché “pare” che i files di base siano gli stessi.

Variante che è rimasta chiusa nei cassetti e che adesso sembra riesca a vedere la luce. Allora, al contrario di adesso, era stata fatta ampia pubblicità come la legge prevede, oltre a diversi incontri per la presentazione dello strumento urbanistico. Oggi apprendiamo, solo tramite un organo di stampa, della prossima approvazione dello “Studio di dettaglio” all’adunanza del prossimo Consiglio Comunale il 20 maggio alle ore 20:00.

Restano confermati i limiti dell’Amministrazione Fantauzzo di operare con trasparenza, nel rispetto delle regole democratiche e rendere partecipe la comunità, gli operatori economici ed intellettuali, ad una programmazione pluriennale che nel bene o nel male inciderà sul prossimo futuro della nostra, sempre più piccola, comunità.

Quale sia l’indirizzo politico dato allo studio urbanistico, sul futuro del nostro centro storico, non è dato saperlo.

centro storico - Grotte (AG)

Immagine tratta dal quotidiano online grotte.info




FONTE : Grotte 5 Stelle