Strage di Bologna, il nostro impegno dopo 38 anni senza verità

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

2 agosto, 10:25.
Il tempo e la verità a volte sembrano fermi ancora lì.Trentotto anni dopo non c’è ancora piena verità su una strage che rappresenta ancora oggi una ferita nella storia d’Italia.
Quando il tempo passa, la cronaca diventa storia e su quei fatti, su quelle 85 vittime, ci sono pagine non scritte, non svelate. 
Il Governo, già ieri in Aula attraverso il nostro Ministro Riccardo Fraccaro, ha garantito un impegno: rendere la documentazione realmente trasparente ed accessibile non solo su quanto accaduto alla stazione di Bologna, ma anche su molti tragici eventi accaduti tra gli anni ’70 e ’80.
Piazza Fontana a Milano, Gioia Tauro, Peteano, la Questura di Milano, Piazza della Loggia a Brescia, l’Italicus, Ustica e il rapido 904 sono stati luoghi bersaglio in cui si è attentato alla nostra coscienza civile.
Abbiamo il dovere morale di ricostruire una memoria collettiva condivisa, non solo per dare giustizia ai familiari delle vittime, ma per restituire credibilità alle istituzioni e al senso di uno Stato troppe volte in queste vicende assente.

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

Il video dell’intervento in aula di questa mattina della mia collega Giulia Sarti:

>> https://t.co/AKRPvWYID8

 



FONTE : Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle