STOPVITALIZI: CON IL M5S, FINE DEI PRIVILEGI ACQUISITI

Nella scorsa legislatura, la legge sulla cancellazione dei vitalizi è stata affossata in #Senato ma ora, a poco più di un mese dalle elezioni, il M5S ha già dato il via libera all’abolizione di questo privilegio, confermandosi una forza politica concreta e credibile.

Non è accettabile che si spendano ancora 200 milioni l’anno per pagare 2.600 vitalizi, con importi medi di 5mila euro, quando la pensione minima per i cittadini è di appena 500 euro: cancellare i vitalizi è, in primis, una questione etica.

Inoltre, non va sottovalutato il piano economico perché si risparmierebbero 76 milioni l’anno, ben 350 milioni di euro a legislatura, soldi che vengono sottratti alla politica per essere restituiti ai cittadini.

Il #Parlamento deve tornare ad essere la casa degli italiani, e non più il fortino della #Casta: vogliamo avvicinare le istituzioni alle persone e i politici al Paese reale, ricostruendo il rapporto tra Stato e società.

Per questo, la fine dei privilegi non è solo una vittoria del M5S, ma di tutti gli italiani: è la vittoria della #democrazia.

L’articolo STOPVITALIZI: CON IL M5S, FINE DEI PRIVILEGI ACQUISITI sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: Contenuto Protetto !!!