STOP AL GLIFOSATO – APPROVATA LA NOSTRA MOZIONE
STOP AL GLIFOSATO – APPROVATA LA NOSTRA MOZIONE

STOP AL GLIFOSATO – APPROVATA LA NOSTRA MOZIONE

Ieri in Consiglio Comunale è stata approvata la mozione che ho presentato per il Movimento 5 Stelle e che chiedeva uno stop all’utilizzo del glifosato.

Siamo molto soddisfatti che anche a Reggio Emilia sia stato accolto il segnale di attenzione per la salute dei cittadini messa a rischio dall’utilizzo di pesticidi nocivi.

Il glifosato (nome commerciale Roundup) è l’erbicida più utilizzato al mondo e nel 2015 lo IARC di Lione lo ha classificato come possibile cancerogeno per l’uomo.

Tracce di glifosato sono state trovate nel 31,8% dellle acque superficiali della Lombardia, unica Regione che al momento effettua il monitoraggio delle acque per verificare la presenza di questa pericolosissima sostanza,

Un test effettuato nelle scorse settimane dalla rivista Il Salvagente ha permesso di rilevare tracce di glifosato in 28 campioni di cereali e derivati, campioni prelevati anche a Campogalliano di Modena.

E’ noto che tracce di glifosato sono state trovate anche in alcune marche di birre tedesche.

L’utilizzo del glifodsato è aumentato in modo esponenziale a partire dagli anni 90 quando la Monsanto (la multinazionale che lo produce e lo commercializza) ha immesso sul mercato mais, soja e cotone geneticamente modificati (definite Roundup Ready) per resistere alla potenza di questo erbicida che non è selettivo, quindi potrebbe disseccare anche le piante coltivate. Il mais e la soja Roundup Ready sono utilizzate anche per l’alimentazione degli animali da allevamento che finiscono sulle tavole degli italiani e  nella produzione di alcune eccellenze locali..

Il glifosatro non si usa solo in campo, ma anche per diserbare i vigneti, i frutteti, i bordi stradali.

Nella mozione si chiedeva un impegno da parte del Sindaco e della Giunta per :

  • evitare nel territorio comunale l’uso del glifosato e dei prodotti contenenti glifosato su tutte le aree pubbliche.
  • evitare  l’uso del glifosato e dei prodotti contenenti glifosato da parte di strutture pubbliche (società, associazioni, Comuni, istituti di ricerca ecc.).
  • effettuare ( o a richiedere ad ARPAE che venga effettuato) un monitoraggio delle acque per verificare la presenza di glifosato.
  • impegnarsi per informare i cittadini della pericolosità del glifosato e dei prodotti contenenti glifosato ;
  • chiedere alla Regione Emilia Romagna una regolamentazione restrittiva sulla vendita e l’utilizzo del glifosato e dei prodotti che lo contengono;
  • impegnarsi direttamente, in tutte le sedi istituzionali, affinché di fronte allo scenario sopra descritto il Governo e Ministri competenti, nel rispetto del principio di precauzione e a tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente, si oppongano a una nuova autorizzazione a livello europeo per altri 15 anni;

La mozione è stata approvata all’unanimità.

Alessandra Guatteri

Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle




FONTE : Reggio Emilia 5 Stelle