Rousseau City Lab 9-10 giugno 2018

citylabrou.jpg

A Torino il 9 e il 10 giugno si inaugura Rousseau City Lab. Si tratta del primo appuntamento di un tour che girerà tutta l’Italia con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’innovazione, della democrazia diretta e della cittadinanza digitale e per permettere l’iscrizione alla piattaforma Rousseau.

Due giorni dedicati alla scoperta delle funzioni e delle potenzialità del sistema operativo del MoVimento 5 Stelle.

L’inaugurazione è prevista alle 15 all’interno della grande tensostruttura a forma di «mouse» (lo strumento simbolo delle decisioni prese attraverso il web), che sarà allestita in Piazzale Grande Torino (angolo Corso Sebastopoli).

Un evento mai realizzato prima in Italia aperto a tutti i cittadini, ai curiosi, a chi si occupa di digitale e a chi non lo conosce affatto ma vuole esprimere la sua volontà di partecipazione al cambiamento. Rousseau non è più un esperimento ma un cantiere sempre aperto e in evoluzione che ha creato una rete digitale e reale di cittadini che partecipano alla scrittura delle leggi a tutti i livelli amministrativi, che sceglie i propri rappresentanti politici, che elabora idee, condivide esperienze e professionalità, e si mobilita in azioni collettive (scambio di libri, scambio di giocattoli, piantare più di 20 mila alberi in oltre 50 città). Una vita digitale che annulla le distanze e le periferie, dove ognuno conta e non ci sono cittadini che restano ai margini. Tutti diventano protagonisti nel dibattito che ha a cuore la crescita, lo sviluppo ma soprattutto la visione del nostro Paese.

Tante, troppe volte si è detto che era un progetto impossibile, inutile ed invece l’idea di Democrazia Diretta continua a crescere grazie a Rousseau. E questo perché quando il cittadino sente che ha per davvero la possibilità di essere ascoltato, di proporre e di discutere le leggi, le proposte, le idee che riguardano la propria vita e la propria comunità, si sente parte di un progetto dove la partecipazione non è solo una parola, ma una pratica quotidiana.

Proprio per questo Gianroberto Casaleggio scriveva: “È una rivoluzione prima culturale che tecnologica per questo spesso non viene capita o viene banalizzata”.

Alla presentazione interverranno, tra gli altri, Davide Casaleggio, presidente dell’Associazione Rousseau e i soci Pietro Dettori, Max Bugani ed Enrica Sabatini. Inoltre, si collegherà dalla California Alessandro Di Battista, che parlerà del suo viaggio alla scoperta delle idee innovative che sta incontrando nel suo lungo percorso. Un incontro di idee da una parte all’altra dell’oceano.

Siete tutti invitati, al Rousseau City Lab, dove sarà anche possibile iscriversi alla piattaforma. L’evento consentirà di conoscere gli strumenti di partecipazione diretta alla democrazia, i corsi di formazione.

Ma soprattutto sarà possibile ascoltare e conoscere le storie di successo di chi, grazie al web, alla Rete ed alle nuove tecnologie, ha saputo trasformare la propria idea in un progetto concreto, che si è diffuso nella comunità locale è da lì parte guardando al mondo intero.

Sarà così possibile conoscere le opportunità che la cittadinanza digitale e la democrazia diretta offrono a tutti. La rivoluzione digitale è una marea che non si può fermare.

Partecipa anche tu e vieni ad iscriverti!

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it



FONTE : Il Blog delle stelle