RIABILITAZIONE NELLE CARCERI, PSICOLOGI EX ART 80: IL NUOVO CONTRATTO DI CONVENZIONE STABILITO DAL MINISTERO DI GIUSTIZIA ESCLUDE DALLE FUNZIONI CENTINAIA DI PSICOLOGI PENITENZIARI! (video)
RIABILITAZIONE NELLE CARCERI, PSICOLOGI EX ART 80: IL NUOVO CONTRATTO DI CONVENZIONE STABILITO DAL MINISTERO DI GIUSTIZIA ESCLUDE DALLE FUNZIONI CENTINAIA DI PSICOLOGI PENITENZIARI! (video)

RIABILITAZIONE NELLE CARCERI, PSICOLOGI EX ART 80: IL NUOVO CONTRATTO DI CONVENZIONE STABILITO DAL MINISTERO DI GIUSTIZIA ESCLUDE DALLE FUNZIONI CENTINAIA DI PSICOLOGI PENITENZIARI! (video)

RIABILITAZIONE NELLE #CARCERI, PSICOLOGI EX ART 80: IL NUOVO CONTRATTO DI CONVENZIONE STABILITO DAL MINISTERO DI #GIUSTIZIA ESCLUDE DALLE FUNZIONI CENTINAIA DI PSICOLOGI PENITENZIARI!

Dare una seconda possibilità, rieducare e reintegrare chi, in passato, ha commesso un reato e ne sta scontando la pena, cercando, però, di ridurre al minimo la possibilità di una ricaduta criminale.
Questo l’obiettivo della figura dell’esperto #psicologo e #criminologo, che rappresenta un tassello fondamentale nel trattamento del detenuto: partecipa alle attività di osservazione comportamentale per l’ammissione alle misure alternative al carcere, nonché alle procedure di valutazione psicologica dei nuovi ingressi.

Ho presentato un ordine del giorno per chiedere che vengano garantite tutele e continuità lavorativa a centinaia di esperti psicologi qualificati e con esperienza decennale nel settore e per impedirne l’esclusione dalle nuove selezioni per effetto della Circolare del ministero della Giustizia dell’11 giugno 2013, che ha definito il nuovo contratto di convenzione tra gli istituti penitenziari e gli esperti in psicologia e criminologia clinica, prevedendo un incarico non rinnovabile per più di quattro anni dalla data della sua sottoscrizione.

L’ordine del giorno a mia prima firma è stato respinto, mentre un’interrogazione e una risoluzione in commissione Giustizia sono ancora in attesa di risposte: è necessario che il #Governo prenda provvedimenti per riconoscere il lavoro svolto negli istituti penitenziari da questa categoria di professionisti e per sospendere la circolare, assicurandone così tutele e continuità lavorativa.

Il rischio è che, altrimenti, si escludano dalla preziosa attività numerosissimi esperti qualificati, frammentando e depotenziando di conseguenza anche l’intervento di rieducazione dei condannati.



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Tiziana Ciprini : http://www.tizianaciprini.it/riabilitazione-nelle-carceri-psicologi-ex-art-80-il-nuovo-contratto-di-convenzione-stabilito-dal-ministero-di-giustizia-esclude-dalle-funzioni-centinaia-di-psicologi-penitenziari-video/