QT8: finalmente risposta da Ministero, vincolo paesaggistico entro l’anno

Circa un anno fa, attraverso un’interrogazione parlamentare, il M5S aveva chiesto al governo come mai la Soprintendenza di Milano non avesse ancora provveduto a porre sotto il vincolo paesaggistico, il Quartiere Sperimentale VIII Triennale di Milano – QT8, nonostante un’indicazione in tal senso fosse stata data dall’Assessorato all’urbanistica del Comune di Milano già nel 2013.

A un anno di distanza, gli attivisti del Municipio 8 del Movimento Cinque Stelle di Milano tornano a chiedere conto dell’avanzamento della questione e dei motivi del ritardo. La risposta, finalmente pervenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, afferma che “Ragionevolmente, l’iter di approvazione della dichiarazione di notevole interesse pubblico possa concludersi nell’anno in corso”.

L’ultima parola spetta comunque alla Regione. Dal segretariato generale dei Beni Culturali Lombardia è emerso che non sembra esistere nessun ostacolo di carattere politico alla tutela del QT8, le uniche problematiche sono legate alla complessità tecnica che questo compito comporta e a carenze di personale. Inoltre Regione Lombardia ha scelto di dare la priorità a una rivisitazione generale dei vincoli d’uso già presenti sul territorio, quindi l’imposizione di nuovi vincoli risulta rallentata.

Coscienti della complessità del procedimento che porta sotto tutela un intero quartiere, ma allo stesso tempo ottimisti per la risposta del Ministero, non possiamo però non lamentare la lentezza della macchina pubblica. Una modalità che comunque non ci stupisce, dal momento che questo governo ci ha abituati ad investimenti su tutto, tranne che sulla tutela del paesaggio, del territorio, dei beni culturali e del nostro patrimonio storico e culturale.



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: : http://www.massimoderosa.it/qt8-finalmente-risposta-da-ministero-vincolo-paesaggistico-entro-lanno/