PARKFEST 2016 IN SALA INACCESSIBILE A PERSONE CON DISABILITA’
PARKFEST 2016 IN SALA INACCESSIBILE A PERSONE CON DISABILITA’

PARKFEST 2016 IN SALA INACCESSIBILE A PERSONE CON DISABILITA’

Articoli

Scritto da Cristian Sergo – 23 Maggio 2016

disabili2014

Domani, domenica 22 maggio, l’assessore Santoro rappresenterà la giunta Serracchiani a Venzone alla quattordicesima edizione del “Parkfest 2016“, l’incontro tra i Parchi dell’Arco Alpino Orientale.  Come si legge nel depliant di presentazione dell’evento, si tratta dei “parchi per la Mobilità sostenibile”.  “Quanti raggiungeranno il Parkfest servendosi di modalità alternative all’auto – si legge – riceveranno un simpatico omaggio a ricordo della giornata”. Proprio una bella iniziativa. Peccato che la sala consiliare di Venzone non sia accessibile alle persone con disabilità.

 

Già nel luglio del 2014, con una mozione in Consiglio regionale, avevamo chiesto che gli eventi organizzati, patrocinati o sponsorizzati dalla Regione si svolgessero in sale e strutture in grado di garantire il diritto all’accessibilità. Una mozione approvata all’unanimità nell’aprile del 2015. Purtroppo, nonostante questo importante atto, domani la manifestazione si terrà in un luogo totalmente inaccessibile a chi deve muoversi in carrozzina. Un problema, quello della sala di Venzone, ben noto e che aumenta colpevolmente il livello di disinteresse dell’assessore Santoro a queste problematiche.

 

Per parte nostra continueremo a batterci per garantire la massima accessibilità alle persone con disabilità a tutti gli eventi pubblici e di incontro – organizzati, patrocinati o sponsorizzati dalla Regione -, impegnando i politici a organizzarli in luoghi già idonei. Dobbiamo rimuovere e superare tutte le barriere architettoniche e gli ostacoli fisici che siano fonte di disagio per la mobilità di chiunque abbia una capacità motoria ridotta o impedita in forma permanente o temporanea. Una “mission” che, oltre a essere un atto di giustizia sociale, rappresenterebbe anche una boccata d’ossigeno per le imprese regionali del settore edilizio.

<!–

end of .navigation –>



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia