M5S contro le trivellazioni in Sardegna!
M5S contro le trivellazioni in Sardegna!

M5S contro le trivellazioni in Sardegna!

Già da tempo impegnati su vari fronti per la difesa dell’ambiente e del territorio, i portavoce – parlamentari e consiglieri -del M5S lanciano anche in Sardegna la loro battaglia contro le trivellazioni. In particolare i ‘cittadini’ – eletti e semplici attivisti – faranno il punto della situazione su quanto sta accadendo in Italia sul tema, sottolinenando come il recente decreto ‘Sblocca Italia’ di Renzi (rinominato ‘Sfascia Italia‘ dai pentastellati) tenda una mano alle compagnie petrolifere. Questo tipo di attività, peraltro, potrebbe produrre una sismicità indotta o innescata, anche a diversi chilometri di distanza. A tutte le attività di ricerca ed estrazione di idrocarburi in terraferma e in mare si vorrebbe attribuire carattere di interesse strategico e di pubblica utilità, considerandoli urgenti e indifferibili. Si cancella così, con un colpo di mano, la competenza autorizzativa che la nostra Costituzione riserva alle Regioni.

Parteciperanno alla manifestazione, tra gli altri, i parlamentari Vito Petrocelli portavoce al Senato, geologo e tra i maggior esperti nel M5S sull’argomento, Carlo Martelli, portavoce al Senato e Commissione Ambiente, Alberto Airola capogruppo M5S al Senato, Mirko Busto Commissione Ambiente della Camera, Manuela Serra portavoce al Senato ed Emanuela Corda portavoce alla Camera, peraltro prime firmatarie di interrogazioni contro le trivellazioni in Sardegna, Mario Puddu Sindaco di Assemini e gli altri consiglieri eletti in Sardegna in questi anni.

L’incontro si terrà sabato 29 novembre, ad Arborea, con ritrovo in piazza Maria Ausiliatrice dalle 15.30, successivamente ci si sposterà in una sala nei pressi.

Parteciperà anche il Comitato ‘No al progetto Eleonora’, insieme a rappresentanti di altri comitati.

L’invito è ovviamente rivolto a tutti i cittadini, ai comitati e alle associazioni ambientaliste.

FONTE: : http://www.movimento5stellecagliari.it/?p=6208