L’INPS annienta Renzi: è il suo fallimento personale
L’INPS annienta Renzi: è il suo fallimento personale

L’INPS annienta Renzi: è il suo fallimento personale

Oggi l’INPS ha messo fine alle menzogne del Governo Renzi pubblicando i dati che vedete nell’immagine.
In solo un anno i contratti di lavoro stabile in Italia sono diminuiti del 77% mentre tutti i contratti subordinati del 26%.
Ve lo ricordate quando, durante le votazioni del JobsAct, sbandierava in giro la necessità dell’abolizione dell’articolo 18 così da aumentare le occasioni di lavoro?
Ecco, oggi non è più una questione politica, è un dato dell’INPS: Renzi ha fallito. Il JobsAct ha fallito. Da ‪#‎JobsAct‬ a ‪#‎JobsCrac‬.
Ora, se avessimo un Governo degno, dovrebbe semplicemente abolire il JobsAct e ripristinare l’articolo 18 ma, siccome abbiamo Renzi, non ci resta che attendere che il popolo italiano lo mandi a casa, a calci nel deretano come merita, lasciando a noi l’onere di salvare il nostro Paese.
È solo questione di tempo…

fallimento



FONTE : Manlio Di Stefano | Un cittadino in Parlamento