Legge di Stabilità: ecco una nuova vittoria concreta del M5S per le Pmi
Legge di Stabilità: ecco una nuova vittoria concreta del M5S per le Pmi

Legge di Stabilità: ecco una nuova vittoria concreta del M5S per le Pmi

Scongiurato grazie al M5S il pericolo dell’ennesimo ingiusto salasso ai danni delle imprese, soprattutto le medie e piccole del nord-est. E’ appena passato un emendamento alla legge di Stabilità, a prima firma Gessica Rostellato, che stanzia 35,5 milioni di euro per bloccare definitivamente le note di rettifica dell’Inps verso i datori di lavoro allo scopo di recuperare le ex agevolazioni previste per chi ha assunto disoccupati provenienti dalle liste della cosiddetta ‘piccola mobilità’.

Una vittoria concreta del MoVimento su una nostra antica battaglia. Grazie a questo emendamento gli imprenditori sono salvi per gli sgravi 2013 e 2014 sulle assunzioni fino al 31 dicembre 2012. Un risultato che una volta tanto ha visto la collaborazione tra governo e Parlamento per ristabilire un minimo di certezza delle regole e ridare un po’ di fiducia agli imprenditori.

Ciò dimostra che l’Inps, con la sua interpretazione delle norme, aveva seminato un terrore ingiustificato che noi abbiamo fugato definitivamente. Si tratta di una iniezione di fiducia per quegli imprenditori medi e piccoli che continuano a lottare contro la crisi e che hanno a che fare con uno Stato molto bravo a tassare e meno bravo, nonostante la propaganda del governo, a saldare i propri debiti nei tempi di legge. Il M5S continua a lavorare accanto ai veri produttori di ricchezza del Paese.