La nostra discontinuità col passato

Dunque fatemi capire, secondo il condannato per frode fiscale nonché frequentatore di minorenni e fondatore di Forza Italia con la mafia siciliana, Silvio Berlusconi, il MoVimento 5 Stelle sarebbe un pericolo paragonabile ai “post-comunisti del 1994”.
Invece, secondo il bugiardo seriale nonché pluriindagato Matteo Renzi, saremmo incompetenti e incapaci.
Pietro Grasso addirittura, dall’alto dei suoi sondaggi al 7% e dopo aver accettato qualsiasi diktat del PD in questi anni, parrebbe “disposto” a dialogare con noi (che culo).
Per Matteo Salvini siamo incoerenti sulle posizioni più importanti e quindi non affidabili.
Tutti questi deliri mentre nei loro partiti gente come il candidato presidente della Regione Lombardia Fontana della Lega Nord parla di “etnia” e ” pericoli per la razza bianca” e quello del Partito DemocraticoGori parla del condannato per associazione esterna con la mafia Dell’Utri così “Il mio rapporto personale con Dell’Utri è sempre stato con un uomo di grande qualità.”.
E in Parlamento? I competenti riuscirono a votare una mozione che definiva Ruby-rubacuori come figlia del Presidente Mubarak e, recentemente, tutti i decreti sulle banche che hanno mandato sul lastrico migliaia di persone favorendo invece gli amici di Renzi, Boschi e De Benedetti.
Il tutto, facendo finta di non aver governato, loro sì, negli ultimi 30 anni creando il disastro che stiamo vivendo tra scandali finanziari e collusioni mafiose.
Le nostre parlamentarie sono un segno chiaro di discontinuità col passato, noi vogliamo che le migliori menti italiane siano a disposizione della rinascita del nostro Paese che avverrà grazie al Governo del MoVimento 5 Stelle.
Passate parola!



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: : http://www.manliodistefano.it/la-nostra-discontinuita-col-passato/