La coerenza premia, adesso è il momento di dare un governo a questo Paese!

Come sapete da qualche giorno sono state gettate le basi per scrivere un contratto di governo tra MoVimento 5 Stelle e Lega contenente i punti programmatici da realizzare per il Paese. In questi giorni si stanno svolgendo tavoli di lavoro con parlamentari e tecnici di MoVimento e Lega per scrivere un contratto di Governo che possa migliorare la qualità della vita degli italiani.

E lo si sta facendo partendo dai temi, non dalle poltrone. È una novità assoluta per il panorama politico italiano.

Siamo arrivati alla possibilità di dare un governo di cambiamento grazie alla coerenza delle nostre posizioni e alla capacità di Luigi di Maio di condurre le trattative durante le consultazioni. Abbiamo dovuto tener saldo il no al dialogo con l’ex Cavaliere Berlusconi per ovvie ragioni (il M5S nasce dalle raccolte firme per allontanare i condannati dal Parlamento, figuriamoci se ci saremmo potuti sedere al tavolo con B.) e alla fine siamo riusciti a fargli fare un passo di lato.

Vedere che in questi giorni tutte le testate giornalistiche mettono al centro della discussione sul Governo i temi è un grandissimo risultato. Nelle passate legislature tutto ciò di cui si discuteva all’indomani delle elezioni era chi andava a ricoprire quella poltrona piuttosto che quell’altra dei Ministeri e quanti sarebbero stati i Sottosegretariati da spartirsi.

Oggi noi siamo riusciti ad invertire il paradigma della discussione e a mettere al centro dell’attenzione dei partiti politici l’accordo di Governo, i punti da realizzare e non le poltrone. E ne andiamo molto fieri!

 

Anche per oggi i giornali e tv parleranno dei temi che vogliamo realizzare per i cittadini italiani e non delle poltrone. L’obiettivo del cambiamento culturale della politica italiana è sempre più vicino.



FONTE : Fabiana Dadone