La banca d’Italia deve essere pubblica
La banca d’Italia deve essere pubblica

La banca d’Italia deve essere pubblica

Mentre il Paese si concentra su banalità mediatiche, il M5S presenta, in una sola giornata, due proposte in grado, da sole, di cambiare volto al nostro Paese.
1. La Carta dell’Onestà: 10 proposte anti corruzione che ci farebbero “trovare” 150 miliardi di euro.
2. La ripubblicizzazione di Banca d’Italia: una delle riforme che serve al nostro paese per uscire dall’angolo finanziario dove ci hanno messi.
Il video è un montato della conferenza stampa odierna sul secondo punto, sulla necessità di avere una Banca d’Italia pubblica e popolare.
È chiaro, questo argomento ci porta direttamente ad una riflessione ancora più netta sulla permanenza nell’eurozona.
Noi abbiamo proposto il referendum con una campagna mediatica dal titolo ‪#‎FuoriDallEuro‬, il PD ha preso le firme e le ha inchiodate al Senato in attesa di discussione. Non voglio illudervi, finché staranno al Governo il referendum non si farà mai ma, prima o poi, lo faremo noi.
Anche per questo, è solo questione di tempo…



FONTE : Manlio Di Stefano | Un cittadino in Parlamento