JTI Clean Way, Sottosegretario Micillo: “Punteggi più alti a quei Comuni che non commettono reati ambientali”

Roma, 26 settembre 2018 – Si è tenuta ieri sera a Roma la Tavola Rotonda “I Comuni Bandiera Blu e Spighe Verdi del Cilento fanno sistema”, a conclusione della seconda edizione di JTI Clean Way, il viaggio a tappe all’insegna della sostenibilità ambientale promosso da FEE Italia (Foundation for Environmental Education). All’evento, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, è stato invitato il Sottosegretario di Stato On. Salvatore Micillo.

“Programmi quali Bandiera Blu e Spighe Verdi permettono alle comunità di crescere, di orientarsi a pratiche virtuose, di diventare modello e stimolo per i Comuni vicini di casa”- ha dichiarato il Sottosegretario Salvatore Micillo -. “In questa edizione di cui il Cilento è protagonista, il ricordo va sicuramente al sindaco di Pollica Angelo Vassallo, ucciso in un attentato, che tanto ha dato al proprio territorio e a tutta l’Italia. L’obiettivo è continuare il suo lavoro, combattere le speculazioni edilizie, gli abusi, le discariche a cielo aperto, i disastri ambientali. Nell’assegnazione delle certificazioni, anzi, bisognerebbe assegnare punteggi più alti a quei Comuni che non commettono reati ambientali”.

“Ripartire dall’ambiente – conclude Micillo – è fondamentale: l’ambiente crea economia, sviluppo, produce occupazione. Educhiamo i nostri bambini all’eco-sostenibilità e potranno essere dei granelli per tutta la società”.



FONTE : Salvatore Micillo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi