Intervista a Tagadà – La 7 – 1 novembre 2017

Nel mio intervento a Tagadà abbiamo affrontato diversi temi, dalla legge elettorale alle prossime elezioni in Sicilia. Ecco alcuni estratti. È incredibile che si parli così poco degli impresentabili selezionati da Micciché per le liste in sostegno della candidatura di Musumeci alle regionali. È sconcertante. Queste persone sono irresponsabili perché è proprio questo modo di fare politica che allontana i cittadini dalla politica e dalle istituzioni. Berlusconi, in Sicilia per supportare la coalizione di centrodestra, dice che il MoVimento 5 Stelle è un pericolo. Lo dice proprio lui che alle regionali fa campagna per queste liste e che con i suoi governi negli anni ha prodotto solo disastri. Berlusconi che insieme al suo braccio destro Dell’Utri, condannato a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa, è indagato, notizia di questi giorni, per le stragi del ’93. Il nostro Paese merita ben altro e merita di meglio. Merita un cambiamento profondo che il M5S sta portando avanti attraverso programmi partecipati in cui al centro ci sono i cittadini e le loro esigenze. Il prossimo step è domenica in Sicilia e da lì continueremo a costruire un Paese diverso. Coraggio, scegliamo il futuro!



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Roberto Fico : http://www.robertofico.it/intervista-a-tagada-la-7-1-novembre-2017/

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi