Interpol sospende l’ordine di cattura contro Rafael Correa

L’avvocato del presidente ecuadoriano Rafael Correa, Christophe Marchand, ha informato che l’Interpol ha sospeso l’ordine di cattura, perché il processo ha implicazioni politiche.

La difesa di Correa per il caso Balda ha indicato che la sospensione è avvenuta dopo aver inviato un fascicolo in Francia, sede dell’Interpol, dove ha dimostrato che il processo non è basato sul diritto, ma ha fini politici.

“I precedenti governanti vengono sottoposti ad azioni giudiziarie per rimuoverli dall’arena politica”, ha denunciato l’avvocato.

Ha inoltre spiegato che la situazione con Correa si basa sulla persecuzione politica che esiste in America Latina contro ex leader, casi che sono già stati segnalati alla Corte Interamericana dei Diritti Umani.

Ora si prevede che il Tribunale della Commissione di Controllo dell’Interpol deciderà se la causa contro Correa verrà definitivamente sospesa.

Marchand ha sottolineato che non ci sono prove che colleghino l’ex presidente al rapimento dell’ex deputato Fernando Balda, quindi si aspetta che i giudici resistano alle pressioni.



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi