intelligenza collettiva
intelligenza collettiva

intelligenza collettiva

L’esperienza di questi ultimi anni nelle nostre zone evidenzia l’importanza dell’intelligenza collettiva come sostanza e forma di democrazia diretta. Mi spiego meglio con qualche esempio. Negli ultimi anni nel Piemonte Orientale, ossia nelle province di Novara, Vercelli, Verbania, Biella, sono stati presentati da aziende private, ma non solo private, diversi progetti con forte impatto sull’ambiente e sulla salute umana.
Questi progetti riguardano diversi settori economici: lo sfruttamento di giacimenti petroliferi, la cementificazione di terreni agricoli, il trattamento dei rifiuti (inceneritori, pirogassificatori, discariche, cave trasformate in discariche, impianti a biomasse), elettrodotti ad altissima tensione, grandi opere inutili e costose.
Nella maggior parte di questi casi la proposta e l’avanzamento per l’autorizzazione di questi progetti è avvenuta nella completa assenza di informazione ai cittadini delle zone interessate.

Solo incidentalmente le informazioni essenziali su questi progetti sono venute alla luce, causando subito la giusta preoccupazione delle popolazioni coinvolte. A questo punto, quasi miracolosamente, è scattata la salutare reazione dei cittadini del posto, in precedenza assopiti e depressi dal flauto dei media di regime, responsabili prima del silenzio stampa e poi della disinformazione sistematica e martellante.

Immediatamente nel luogo minacciato dal progetto si sono allora riuniti a studiare in dettaglio e a discutere tutti coloro che lì vivono e lavorano: agricoltori, artigiani, operai, commercianti, tecnici, giovani, donne, anziani, ognuno portando il proprio contributo di conoscenze e utilizzando brillantemente in sinergia le esperienze in rete di situazioni analoghe.

Una vera e propria intelligenza collettiva in azione, che, con consapevolezza e determinazione, è stata quasi sempre in grado di respingere con successo la minaccia al territorio, determinata dal progetto presentato.
Invito a riflettere su queste vicende come esempi di democrazia diretta, allo scopo di catalizzare e di estendere queste esperienze a beneficio di tutti!

F.T.



FONTE : Novara 5 Stelle