IL PONTE CON LA MAFIA

di Alessandro Di Battista

Si può dire tutto di Berlusconi, non che sia stupido. Se parla ancora di ponte sullo stretto è per una ragione precisa. Lui sa che in Italia mancano le strade, sa perfettamente che non si può nemmeno raggiungere Matera, una delle più belle città al mondo, con il treno. Allora perché parla di ponte sullo stretto? Semplice, lancia un messaggio alle mafie. Si rivolge a Cosa Nostra, quella stessa Cosa Nostra che per anni ha pagato grazie all’intermediazione di Dell’Utri. Venerdì 9 febbraio farò un comizio ad Arcore a poche centinaia di metri dalla villa di Berlusconi. Mi piacerebbe proiettare alcuni pezzi della sentenza di condanna di Dell’Utri proprio sulle pareti di casa sua. Non so se tecnicamente sarà possibile ma ho già in mente un’alternativa. Vi chiedo di venire ad Arcore, invadiamola pacificamente, e soprattutto portate tante persone. Spezziamo insieme finalmente questo terribile incantesimo che dura da 25 anni. Coraggio!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: Contenuto Protetto !!!