I Parchi Nazionali diventano Smart

Nuove tecnologie e nuovi sistemi organizzativi possono radicalmente cambiare le nostre vite nelle città. Le Smart Cities sono davanti a noi, ma al tempo stesso i pochi luoghi verdi diventano templi da difendere. Gli Smart Parks sono il futuro, eccone un piccolo assaggio in questo video, aspettando che anche in Italia si dia vita a progetti del genere.

I parchi nazionali contengono alcuni dei panorami più belli al mondo.
Ma spesso i tagli nel settore pubblico hanno comportato notevoli riduzioni di budget di molti parchi nazionali.

Alla Lancaster University Management School credono di aver trovato una soluzione nelle nuove tecnologie e nelle IoT (internet delle cose).
Degli speciali sensori ambientali in tempo reale potrebbero monitorare le condizioni dei sentieri e i danni all’ambiente provocati dal cambiamento climatico.

VIDEO Luigi Di Maio Presenta I 20 Punti Del Programma Per La Qualità Della Vita Degli Italiani.

I porta rifiuti potrebbero avvertire quando sono pieni, si potrebbero ridurre le emissioni derivanti dai rifiuti dei bidoni, i telefoni avvertirebbero i turisti quando sono stanchi, quando sono vicini ad un punto di sosta e prenotare al loro nome.

Tecnologie come queste già stanno cambiando le città in tutto il mondo, e ora potrebbero cambiare il futuro dei parchi nazionali, proteggere l’ambiente, migliorare l’esperienza dei visitatori, e creare finalmente i flussi di cassa che i parchi necessitano per sostenersi e per investire.



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo