GRATTACIELO, BERTOLA (M5S): “UN DIRETTORE INDAGATO E NON RIMOSSO ED IL CANTIERE FERMO DA 4 ANNI. ECCO L’EREDITA’ DI CHIAMPARINO”

Un direttore regionale, ancora in carica, su cui pende la richiesta della Procura di 2 anni e 8 mesi di carcere, un maxi cantiere fermo al palo ed una lunga serie di annunci utili solo a conquistare qualche titolo sui giornali. E’ questa l’eredità della Giunta Chiamparino, dopo 4 anni e mezzo di mandato, sul fronte del grattacielo regionale. 

La richiesta di condanna formulata oggi nei confronti dell’ex presidente della Regione Piemonte Enrietti è fortemente significativa. In questa brutta vicenda tutti gli schieramenti politici hanno pesanti responsabilità: da Bresso a Cota passando per l’immobilismo di Chiamparino. Il grattacielo continua ad essere il più grande monumento all’incapacità della politica piemontese di destra e sinistra. Un simbolo sotto gli occhi di tutti.

Giorgio Bertola, Consigliere regionale M5S Piemonte



FONTE : MoVimento 5 Stelle Piemonte

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi