Gli Aerosol atmosferici in un’immagine della NASA

Fai un respiro profondo. Anche se l’aria sembra limpida, è quasi certo che inalerai milioni di particelle solide e goccioline liquide. Questi onnipresenti punti della materia sono noti come  aerosol e possono essere trovati nell’aria sopra gli oceani, i deserti, le montagne, le foreste, il ghiaccio e ogni ecosistema. Derivano dalla stratosfera terrestre fino alla superficie e hanno un ruolo importante nel clima della Terra e sulla salute umana – respirare quelli sbagliati può essere dannoso.

Se hai mai visto il fumo fluttuare da un incendio, la cenere che esplode da un vulcano o una polvere che soffia nel vento, hai visto gli aerosol.

Ecco perché la NASA ha pubblicato il 23 agosto una mappa che mostra la distribuzione globale di aerosol. In quel giorno, enormi pennacchi di fumo hanno raggiunto il Nord America e in Africa, tre diversi cicloni tropicali, erano presenti nell’Oceano Pacifico; lo stesso giorno grandi nuvole di polvere hanno soffiato sui deserti in Africa e Asia.

Le particelle di carbone nero degli incendi sono rappresentate dal rosso, sebbene possano anche mostrare i gas di scarico delle auto. Le particelle viola rappresentano la polvere e le particelle blu rappresentano gli aerosol del sale marino.



FONTE : Il Blog di Beppe Grillo