GIU’ LE MANI DALL’OSPEDALE DI IVREA, METTERE IN SICUREZZA I SERVIZI CON ASSUNZIONI

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

SANITA’, IVREA. BONO – FRESC (M5S): “GIU’ LE MANI DALL’OSPEDALE DI IVREA, METTERE IN SICUREZZA I SERVIZI CON ASSUNZIONI”

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

Il Candidato Sindaco del M5S di Ivrea Massimo Fresc e il vicepresidente Commissione Sanità Regione Piemonte Davide Bono (M5S) hanno rilasciato la seguente dichiarazione: “Abbiamo letto con apprensione la notizia data dal sindacato Nursind rispetto alle manovre di un possibile depotenziamento dell’ospedale di Ivrea, riguardanti in particolare il reparto di Pediatria e Neonatologia nonché l’Emodinamica. La cronica mancanza di pediatri dell’ASL è stata recentemente affrontata con una convenzione con la Città della Salute di Torino in scadenza a giugno. Vogliamo quindi sapere dall’Assessore Saitta e dal DG Ardissone quali prospettive future ci siano per la pediatria e per l’emodinamica, difesa negli anni passati da possibili ridimensionamenti.  E’ evidente infatti, anche solo guardando rapidamente una mappa geografica, che l’ospedale di Ivrea è strategico per un territorio così vasto e così lontano da Torino, che riceve anche i flussi di mobilità dalla bassa Valle d’Aosta. Non è quindi accettabile nessuna ipotesi di ridimensionamento: non solo, l’ospedale deve poter avere personale suo proprio e non basarsi su convenzioni estemporanee con altre Aziende regionali.

Davide BONO – Massimo FRESC (M5S)



FONTE : Ivrea 5 Stelle

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle